Come leggere il contatore

Gli apparecchi di misura delle somministrazioni idriche sono forniti ed installati esclusivamente da Acqua Novara.VCO e restano di sua proprietà, il loro tipo e il calibro sono stabiliti dal gestore in base all'uso e al fabbisogno necessario.

 

Contatori a lettura diretta

La lettura è indicata in numeri (i decimali generalmente non vengono letti). In alcune marche di contatori a lettura diretta, sono indicati in numeri anche i primi decimali, evidenziati dal colore rosso e separati dalla virgola dai numeri interi. In tal caso, l’ultima cifra (di colore rosso) non deve essere presa in considerazione. Nell’esempio il contatore segna m³ 17590, la lettura è data solo dai numeri riportati nel rettangolo orizzontale, le  ventuali cifre decimali non vanno prese in considerazione.

 

 

 

 

Contatori a lancette

I numeri interi sono indicati in nero, mentre i decimali in rosso. Sotto ogni quadrante è indicato il numero per il quale moltiplicare il valore indicato dalla lancetta (es. x 10 oppure x 1). Ogni quadrante funziona in modo molto simile ad un orologio per cui la lancetta si posiziona esattamente su di un numero solo se la lancetta del quadrante che lo precede si trova sullo zero; altrimenti, la lancetta seguirà il numero di uno spazio proporzionale a quanto segnato dalla lancetta del quadrante che lo precede. Nell’esempio il contatore segna m³ 3886, la lettura è data solo dai numeri interi, partendo dalla lancetta in basso a sinistra:

3: la lancetta ha già passato il 3 ma non ha ancora raggiunto il 4, infatti la lancetta del quadrante x100 segna quasi 9; non ha cioè completato l'intero giro che le occorre per far passare questo quadrante al numero successivo. La lettura è quindi 3 che, moltiplicato x1.000, come indicato sotto al quadrante, dà come risultato 3.000.

8: il 9 non è stato raggiunto, infatti il quadrante x10 segna 8. La lettura è quindi 8x100=800.

8: il 9 non è stato raggiunto, infatti il quadrante x1 segna 6. La lettura è quindi 8x10=80.

6: il 6 è passato da pochissimo, infatti il quadrante x0,1 segna 1. La lettura è, quindi, 6x1=6

 

Proteggiamo i contatori dal freddo

La stagione invernale rende necessari alcuni accorgimenti per garantire il corretto funzionamento del contatore acqua ed impedire spiacevoli rotture a causa del gelo con la conseguente interruzione dell'erogazione e successive possibili perdite.

Il consiglio di Acqua Novara.VCO agli utenti è quello di controllare l' ubicazione del proprio contatore e le sue protezioni contro le basse temperature anche nelle seconde case o nelle case vuote. Se il contatore risulta scoperto o in luoghi troppo esposti alle variazioni climatiche è necessario provvedere alla coibentazione con materiali isolanti (polistirolo, poliuretano ecc.).

Se si è impossibilitati a fare altrimenti, è possibile proteggere il contatore con stracci, anche se si tratta di un sistema meno efficace. Per i contatori posti in fabbricati disabitati si consiglia di chiudere il rubinetto generale e provvedere allo svuotamento delle tubature. Nel caso il contatore congeli, non tentare di sbloccarlo con l'utilizzo di fiamme o fonti intense di calore che potrebbero danneggiare irrimediabilmente l'apparecchiatura, ma utilizzare acqua tiepida sui raccordi metallici e successivamente limitarsi a coprirlo assieme ai tubi scoperti con un panno di lana assieme a più strati di materiale isolante in attesa che le valvole si sblocchino.

Acqua Novara.VCO ricorda che la protezione del contatore è un onere dell'utente che si deve accollare le spese di una eventuale sostituzione in caso di rottura.

Un invito anche alle aziende a controllare la tenuta degli impianti antincendio ed in particolare gli idranti esterni.